Migliorare autostima e assertività

Sono la Dottoressa Eleonora Picoco, psicologa e specializzanda in psicoterapia, e in questa pagina vi parlerò degli aspetti legati all’autostima, all’assertività e all’immagine di sé.

Troverete un’analisi delle questioni, il mio approccio teorico e la possibilità di prenotare una visita nel mio studio a Tricase (Lecce) o a Brindisi.

Grazie alla mia attività di relatore in corsi, seminari e workshop, ho avuto modo di focalizzare i miei studi sui temi dell’autostima e dell’assertività e sulle tecniche di potenziamento di entrambe.

Attraverso il confronto e il dialogo con i partecipanti, è emerso che non sempre si riesce a fare liberamente ciò che si vuole, sia nelle piccole attività quotidiane, sia nelle situazioni più delicate: spesso è difficile coniugare ciò che si pensa e si vuole davvero con le proprie azioni pratiche.

Mi ascolto

È un’esperienza comune a molte persone: di fronte a una richiesta o a un invito da parte di una persona a cui si tiene molto, per non recarle un dispiacere o farla rimanere male, si acconsente a fare qualcosa che si sarebbe preferito non fare o fare in un altro momento.

I motivi per cui si agisce in questo modo sono molteplici: da un lato si adotta questa modalità d’azione per la paura di perdere l’affetto e la stima della persona cara se le viene detto di no e per non far rimanere male lei, si preferisce fare qualcosa che piace poco.

L’aspetto da considerare, in realtà, è un altro: ciò che spinge ad agire così è soprattutto la scarsa considerazione e valore attribuiti alle proprie esigenze, necessità e bisogni, una sorta di senso di colpa che emerge se non si fa ciò che gli altri dicono.

Se a questo sommiamo la mancanza di fiducia e di capacità di ascoltarsi, di prestare la stessa attenzione riservata alle richieste provenienti dall’esterno anche al proprio mondo interno, il gioco è fatto.

Autostima e fiducia

La capacità di dare ascolto alle proprie emozioni e sensazioni per poi esprimerle a parole, per far comprendere anche ad altri ciò che si prova, è sicuramente un compito complicato che richiede impegno, fatica e una buona conoscenza di sé.

L’autostima e la fiducia in se stessi, vale a dire la consapevolezza di avere valore e di meritare considerazione anche se i bisogni e le necessità proprie sono in contrasto con quelle di qualcun altro, costituiscono una base solida, forte ed estesa per costruire la relazione con gli altri.

Avere autostima significa sapere che non è necessario assecondare il volere altrui per ottenere considerazione e accettazione, e che l’immagine che ognuno ha di sé come persona valida, capace ed efficiente, non dipende esclusivamente dal giudizio altrui.

Autostima significa custodire la capacità di essere in sintonia con se stessi, con quello che si prova, e prendere coscienza che questo può non coincidere con le richieste del mondo esterno.

Attraverso un percorso di supporto e di consulenza psicologica si può potenziare l’assertività, vale a dire la capacità di comprendere il modo migliore di approcciarsi agli altri, ottenendo ciò che si desidera senza recare danno a nessuno, imparando anche a dire no quando non si è d’accordo, senza avere paura o dubbi che l’interlocutore non capisca o non apprezzi quanto si afferma.

Prenota un colloquio

Ricevo a Brindisi e a Tricase, su appuntamento.

Il costo di ogni colloquio è di 40 Euro.